Festività Nazionali USA

Feste e celebrazioni federali e non negli Stati Uniti

festività usaNegli USA, molte festività Nazionali sono sicuramente sentite e vengono rispettate e celebrate da gran parte della popolazione. Durante questi giorni la maggioranza degli uffici, banche, scuole pubbliche e musei rimangono chiusi, ma per avere informazioni specifiche più approfondite, consigliamo sempre di visionare gli orari ed i giorni d’apertura del luogo cui vorreste andare. Infatti alcune mostre ed alcuni musei rimangono aperti anche durante le principali festività.

Gennaio
Nel primo giorno dell’anno si celebra, naturalmente, il New Year Day, il capodanno. Ogni città organizza concerti, spettacoli di varia natura e fuochi artificiali a volontà. Celebre è l’evento che si tiene ogni anno a Times Square, Manhattan, New York, dove la lunga attesa del nuovo anno viene accompagnata da concerti tenuti da grandi artisti del panorama musicale mondiale. Una volta scattata la mezzanotte è d’obbligo cantare tutti insieme la celebre canzone di Frank Sinatra “New York, New York”. Spettacoli di tutto rispetto anche a Las Vegas, Chicago, Miami Beach e San Francisco, tanto per citarne qualcuna.

Il Martin Luther King’s Day viene invece celebrato il terzo lunedì di gennaio e naturalmente si commemora la memoria del grande attivista americano, premio nobel per la pace nel 1964. La festività fu inizialmente proposta dall’avvocato John Conyers e solo dopo vari anni, nel 1983, Ronald Reagan firmò la legge che istituiva ufficialmente questa celebrazione.

Febbraio
Questo è un mese piuttosto pieno di eventi di varia rilevanza. Si comincia col Groundhog Day, la Giornata della Marmoatta che si celebra negli USA ed anche in Canada il 2 febbraio. La prima volta venne festeggiata nello stato della Pennsylvania.
Il 12 febbraio è il Lincoln’s Birthday, volto proprio a ricordare la nascita del 16° presidente degli Stati Uniti d’America. Il terzo lunedì di Febbraio viene celebrato il Washington’s Birthday, meglio conosciuto come il President Day.

Marzo
Marzo è occupato da una unica grande ricorrenza, il St. Patrick’s Day (17 marzo), festività principale della tradizione irlandese. Molte città americane organizzano parate e festeggiamenti. A Chicago il fiume Hudson viene colorato completamente di verde grazie ad un colorante vegetale.

Aprile
Tra Marzo ed Aprile si celebra, naturalmente la Pasqua Cristiana, l’Easter Day.

Maggio
Molto sentito è il Memorial Day che ricorre ogni ultimo lunedì del mese di maggio. In questo giorno si ricordano tutti i caduti tra i soldati americani, coloro che hanno perso la vita per servire il proprio paese. Nelle città si susseguono parate e spettacoli di vario genere.

Giugno
La Pennsylvania festeggia il Flag Day ogni 14 giugno, ricordando la nascita della bandiera a stelle e strisce risalente al 1777. La terza domenica del mese è invece dedicata alla figura del padre con il Father’s Day.

Luglio
Probabilmente in luglio c’è la festa principale per ogni americano, l’Independence Day (Festa dell’Indipendenza) che ricorre il 4 luglio e celebra, appunto, la dichiarazione di indipendenza delle colonie degli Stati Uniti dalla madre patria Inghilterra. Ovunque per il suolo USA si organizzano eventi, parate, concerti e pic-nic per commemorare questo fondamentale evento storico.

Settembre
Altra importante festività federale, cioè festeggiata su tutto il territorio USA, è il Labor Day (Festa del Lavoro), che si tiene il primo lunedì del mese di settembre. In questa giornata gran parte degli uffici pubblici resta chiuso.

Ottobre
Il secondo lunedì del mese di Ottobre si tiene il Columbus Day con cui si ricorda la scoperta dell’America per opera di Cristoforo Colombo il 12 ottobre 1492.
Il 31 ottobre è naturalmente la notte delle streghe ovvero Halloween, festività importata dalla tradizione inglese.

Novembre
Si inizia con l’11 Novembre, ovvero il Veteran’s Day, il giorno dedicato a tutti i veterani di guerra. Il quarto giovedì del mese è invece l’importante Thanksgiving Day, il Giorno del Ringraziamento istituito per la prima volta dall’esploratore inglese Martin Frobisher che volle con questa ricorrenza, ringraziare Dio per averlo protetto. Il Giorno del Ringraziamento si passa tradizionalmente in famiglia, si pranza insieme e il menù prevede quasi sempre tacchino ripieno. Il giorno dopo è il Black Friday, importante giornata di saldi che apre il periodo delle compere natalizie. Ormai i colossi USA che operano in Italia come Amazon o Apple scontano in questo giorno i propri prodotti per in consumatori italiani.

Dicembre
C’è bisogno che vi dica che si festeggia il Natale?