Il famosissimo Spring Break (in italiano, pausa di primavera) è la settimana di vacanza che gli studenti hanno a disposizione ad inizio primavera, per svagarsi e godere di un po’ di relax prima di riprendere gli studi.
In Italia non è un’abitudine molto diffusa, ma negli Stati Uniti e alcuni paesi europei (come la Francia), lo Spring Break è quasi un’istituzione.

Negli Stati Uniti, in particolare, la vacanza si svolge durante la prima metà di marzo e le destinazioni più gettonate sono Miami, Cancun, Acapulco e Puerto Vallarta. In Canada, invece, lo Spring Break diventa Reading Break e cade generalmente nel mese di febbraio: nel Québec si chiama semaine de lecture, ovvero settimana della lettura, dato che, durante questa settimana, molti studenti dovrebbero mettersi in pari con gli studi, mentre gli insegnanti possono correggere i compiti degli studenti. In realtà, come possiamo immaginare, praticamente nessuno passa la settimana di vacanza sui libri!
Gli italiani che volessero provare, almeno una volta nella vita, l’emozione di uno Spring Break hanno a disposizione vari pacchetti tra cui scegliere. Miami è senz’altro la meta preferita dagli studenti USA e non solo, per via del clima tropicale e delle spiagge incantevoli.

Qui, la Ocean Drive è la via principale della città su cui si affaccia la spiaggia di South Beach. Per dedicarsi allo shopping si può passeggiare nella famosissima Lincoln Road. Chi, poi, avrà l’opportunità di estendere la sua vacanza, potrà appuntarsi in agenda il Winter music conference (WMC), una kermesse musicale che si tiene a Miami durante i 10 giorni successivi all’ultima domenica di marzo. La manifestazione prevede workshop, conferenze per gli addetti ai lavori ma anche tanti eventi musicali a base di dance ed elettronica. Miami, in quei giorni, diventa una vera e propria discoteca a cielo aperto.

Cancun è un’altra delle mete predilette dagli studenti di tutti gli Stati Uniti: la località messicana si affaccia sul Mare dei Caraibi ed è uno dei paesi turistici più affollati durante tutto l’anno, con oltre 2 milioni di turisti.
Il clima mite e asciutto di Cancun durante i mesi invernali fa sì che la città messicana sia una meta affollatissima durante lo Spring Break, con il conseguente aumento delle tariffe alberghiere. Oltre a spiaggia e vita notturna, all’insegna del divertimento più sfrenato, Cancun offre anche tour culturali alla scoperta delle meraviglie della zona, come la visita alle piramidi dei Maya.

[divider scroll_text=”spring break 2014″]

photo credit: adamjackson1984 via photopin cc

About the Author
avatar


Lo staff di Columbus myusa.it adora viaggiare alla scoperta di Stati Uniti e Canada. Da anni è impegnato nella redazione del sito di riferimento per il turismo Italiano in USA & Canada. L'esperienza al servizio di tutti, per conoscere e scegliere le migliori risorse per l'organizzazione del viaggio,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *