Se c’è una città dove dormire costa veramente tanto, quella è New York City. E’ davvero incredibile come in pochi anni i prezzi delle camere d’albergo, in qualunque periodo dell’anno, siano saliti alle stelle: un prezzo medio decisamente più alto rispetto ad ogni altra metropoli d’america, a fronte di una qualità media piuttosto scandente, rispetto agli standard USA.
Anche un buco non troppo pulito, a Manhattan, difficilmente costa meno di 150€ a notte, ma per qualcosa di decente le cifre possono salire e anche di molto.

Sicuramente, soprattutto per chi va la prima volta nella Grande Mela, Manhattan sarà la zona che batterete in modo più intensivo rispetto agli altri distretti; vi consiglio caldamente anche una visita a Brooklyn nei quartieri di Brooklyn Heights e Williamsburgh ma è certamente importante che la vostra location non sia troppo lontana da Manhattan. In questo isolotto che è il cuore di New York City, troverete le più celebri attrazioni come Central Park, Rockfeller Center, Empire State Building, Wall Street e i principali musei. Alloggiare in quel borough ha sicuramente costi molto alti, molto maggiori rispetto a qualunque altra zona di NYC.
Quindi se dovete prenotare un albergo la prima cosa da fare è accertarsi sulle tariffe degli hotel di Manhattan, non si mai, potreste trovare un’inattesa ottima offerta. Vi consiglio di evitare Harlem e possibilmente anche il Financial District poiché la notte ed i giorni festivi è praticamente deserto.

Qualora i prezzi siano per voi inaccettabili voglio proporvi una soluzione alternativa a Manhattan. Sto parlando dello spesso snobbato distretto del Queens che non è più una zona brutta e malfamata da molti anni. Certo, noin vi consiglierei mai un albergo a Jamaica (anche perché impieghereste 1 più di un’ora solo per arrivare a Times Square). Io, qualche anno fa, ho alloggiato al Best Western di Flushing che di per se non era male ma la zona non era un granché: siamo nella Chinatown del Queens, di notte non è il top e per arrivare a Manhattan occorrono almeno 45 minuti di metropolitana.

Una validissima zona è invece Astoria-Long Island City, che si trova praticamente di fronte a Manhattan dall’altra parte dell’East River. La zona è normalmente tranquilla, valgono le stesse considerazioni che possono essere fatte per qualunque quartiere non centralissimo di una grande metropoli. Per arrivare a Manhattan occorrono circa 10-15 minuti di metropolitana. La zona non sarà tra le più attraenti di New York ma può essere considerata relativamente sicura (nessuna zona di una grande città è sicura al 100%).
Tra gli alberghi da segnalare c’è il Best Western Plaza, il Ramada Long Island City, il Country Inn & Suites NYC Queens e lo Sleep In Long Island City.

Confronta le offerte per gli hotel ad Astoria-Long Island City>>

Confronta le offerte per gli hotel a Manhattan>>

[divider scroll_text=”photo credits”]

WanderingtheWorld (www.ChrisFord.com) via photopin cc

About the Author
avatar


Adoro gli Stati Uniti, ma soprattutto amo viaggiare negli Stati Uniti. La mia prima volta è stata in Arizona, Utah e California, un "on the road indimenticabile" che ha per sempre cambiato il mio modo di concepire l'idea di viaggio. Da quel giorno gli States sono una delle mie più grandi passioni, nel 2009, insieme ad altri mie amici compagni di viaggio, ho fondato myusa.it, con lo scopo di fornire risorse di viaggio utili a tutti coloro che decidono di partire negli USA.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *