Quanto è bella New York durante il periodo Natalizio! Si respira un’atmosfera magica con tutte quelle luci, quegli addobbi, l’albero del Rockfeller Center. Proprio un bel momento per farsi una vacanza nella Big Apple, c’è solo un’unica pecca: i prezzi sono davvero alti, sia per i voli che per i sempre affollati hotel della città e se non si lavora bene e per tempo, è difficile riuscire a partire senza spendere un’esagerazione.

Come fare allora per farsi quel tanto agognato viaggio a New York City evitando di spendere una fortuna? Semplice, si può risparmiare partendo nei periodi di cosiddetta “bassa stagione” che normalmente viene individuata nei mesi di Gennaio e Febbraio in primis ma anche in Marzo visto che a New York la primavera tarda sempre molto ad arrivare.
Ma andiamo a conoscere meglio questo periodo che propone sicuramente molti vantaggi ma che naturalmente non può essere annoverato tra quelli migliori, soprattutto per via del meteo che difficilmente non vi farà battere i denti.

Iniziamo proprio con il clima, di sicuro il principale intralcio all’organizzazione di questo viaggio. Gennaio, Febbraio e Marzo sono tre mesi decisamente freddi a NYC con temperature massime che raramente vanno sopra i 6° a Gen/Feb e ai 10° a Marzo. Le minime sono praticamente sempre sotto lo zero anche se, come ovvio, dalla seconda metà di Marzo si inizia leggermente, molto leggermente, a riscaldare l’aria.
Le piogge, che sono l’unico fenomeno che può davvero rovinare la vacanza, sono in linea con la media annuale: si parla di una media di 8 giorni al mese di pioggia che in questo periodo può trasformarsi in copiose nevicate. Per cui vestitevi pesante, con guanti sciarpa, cappello, giacca a vento e non dimenticate scarpe impermeabili ed ombrelli. Insomma copritevi bene e siate pronti a qualsiasi intemperia. Devo però dirvi che l’ultima volta che sono stato a New York a inizio Gennaio ho trovato un buon clima con un timido sole, senza piogge.

Cosa offre la città?
New York è sempre fantastica, indipendentemente dal periodo in cui la visiterete. Se si parte in pieno inverno è naturale non aspettarsi parchi nel loro massimo splendore: Central Park, Bryant Park, Flushing Meadows saranno un po’ spogli e a pochi verrà in mente di farsi una gita fuori porta agli Hamptons. Per il resto la città è la stessa, solo che dovrete girare un po’ bardati.
Per quanto riguarda festività e ricorrenze abbiamo il Capodanno Cinese a Febbraio e il St. Patrick Day a Marzo; fino all’Epifania New York rimane ben addobbata a festa.
Per gli amanti dello sport in questi mesi freddi potrete scaldare i vostri animi con il grande Basket NBA e con l’Hockey della NHL: si gioca al Madison Square Garden di Manhattan.

 A Gennaio ci sono i saldi nei negozi e questa potrebbe essere davvero una buona occasione per rinnovare il proprio guardaroba!
Se volete altre informazioni, leggetevi la bella guida alle attrazioni di New York proposta da myusa.it!

About the Author
avatar


Adoro gli Stati Uniti, ma soprattutto amo viaggiare negli Stati Uniti. La mia prima volta è stata in Arizona, Utah e California, un "on the road indimenticabile" che ha per sempre cambiato il mio modo di concepire l'idea di viaggio. Da quel giorno gli States sono una delle mie più grandi passioni, nel 2009, insieme ad altri mie amici compagni di viaggio, ho fondato myusa.it, con lo scopo di fornire risorse di viaggio utili a tutti coloro che decidono di partire negli USA.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *