La maggior parte dei viaggiatori italiani parte alla volta di New York durante il periodo estivo. Questo avviene principalmente per motivi lavorativi poiché, come non ci stancheremo mai di ripetere, la “Grande Mela” è stupenda in ogni periodo dell’anno.
Così è da Giugno fino alla prima metà di Settembre che si registrano il numero maggiore di partenze, ma cosa ci aspetta a New York City durante il suo periodo più caldo?

Partiamo innanzitutto dal clima, in modo da potervi aiutare nel decidere quali abiti portare in valigia. Sappiate che le estati sono normalmente afose con temperature che difficilmente vanno oltre i 30-33°C, una buona dose d’umidità e un numero medio di giorni di pioggia di circa 8 al mese. In alcuni giorni particolari e alcune volte di sera la temperatura può scendere anche fino a 15-16°C, motivo per cui è sempre bene portare qualcosa di più pesante.

Per quanto riguarda gli eventi estivi 2013, New York è una città sempre molto attiva, soprattutto nella bella stagione. Vorrei quindi proporvi una lista dei principali avvenimenti che potreste decidere di non perdere.
Da segnalare come primo, il concerto di Andrea Bocelli del 12 giugno 2013 che si terrà al Prudential Center di Newark. Il 4 luglio è ovviamente l’Indipendence Day (il giorno dell’indipendenza), probabilmente la festa più importante del calendario USA. In questo festoso giorno è d’obbligo assistere al bellissimo spettacolo pirotecnico che si tiene sull’East River; altro classico evento newyorkese che si ripete ogni anno il 4 luglio è l’abbuffata di Hot Dog a Coney Island.

Concerti in calendario sono poi quello di Bon Jovi, doppia data il 24 e 25 luglio al Metlife Stadium, East Rutherford; quello di Justin Bieber il 30 e 31 luglio al Prudential Center, Newark; Beyonce si esibisce il 3 e 4 Agosto al Barclays Center, Brooklyn.
Il 2 settembre 2013 è il Labour Day, il giorno in cui si celebrano il lavoratori e viene sancita la fine della stagione estiva. Per gli amanti dello sport, durante il periodo estivo sono fermi tutti i campionati ad eccezione di quello di Baseball.

About the Author
avatar


Adoro gli Stati Uniti, ma soprattutto amo viaggiare negli Stati Uniti. La mia prima volta è stata in Arizona, Utah e California, un "on the road indimenticabile" che ha per sempre cambiato il mio modo di concepire l'idea di viaggio. Da quel giorno gli States sono una delle mie più grandi passioni, nel 2009, insieme ad altri mie amici compagni di viaggio, ho fondato myusa.it, con lo scopo di fornire risorse di viaggio utili a tutti coloro che decidono di partire negli USA.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *