La Navajo Nation è un territorio semi-autonomo che ospita la riserva degli omonimi nativi americani, situata a cavallo tra gli stati di Arizona, Utah e New Mexico. La riserva ha un’estensione di circa 71.000 kmq ed una popolazione complessiva che supera i 173.000 abitanti con un bassissima densità media pari ad appena 2,5 ab/kmq.
Venne istituita ufficialmente con un trattato risalente al 1968 in cui gli occupanti occidentali concedevano ai nativi di mantenere una quasi giurisdizione in quello che era divenuto territorio degli Stati Uniti d’America. Senza dilungarci su questioni etiche e politiche, vogliamo darvi un’idea di quei luoghi così affascinanti da rimanere saldamente impressi a chiunque abbia la fortuna di visitarli.

Siamo nella zona della bellissima Monument Valley, forse uno dei luoghi più affascinanti e celebri del south west USA. Siamo anche nella zona dei Four Corners che celebrano l’incrocio di quattro stati in un punto: Arizona, Utah, New Mexico e Colorado. Luoghi pressoché deserti dove la popolazione vive in piccoli insediamenti costituiti da case tutte identiche, che sinceramente mettono anche un po’ d’angoscia.
La cittadina più conosciuta è Kayenta perché la più vicina alla Monument Valley. E’ possibile alloggiare in uno dei pochissimi motel disponibili ad un prezzo mediamente più alto rispetto alle altre località dell’Arizona. Noi abbiamo scelto il Best Western e dobbiamo dire che la nostra permanenza è stata decisamente buona anche perché si è conclusa con una ricca colazione continentale. La cittadina è piuttosto desolata e per mangiare è possibile fermarsi in tavole calde sempre gestite dai nativi dove la maggior parte delle volte mangerete una sorta di bistecca macinata con chili e frittelle di pane. Niente male soprattutto se si viene da giorni di Denny’s (una catena di tavole calde USA).
La capitale è Window Rock sempre in Arizona che deve il suo nome alla montagna con un enorme foro (che sembra proprio essere una finestra) che domina la città. La popolazione è di soli 3.000 abitanti o poco più.
Sempre nella Navajo Nation passa quella che è una delle strade più affascinanti e celebri d’america, la Highway 163: attraversandola dalla Utah dirigendosi vero l’Arizona e la Monument è possibile ammirare un paesaggio davvero mozzafiato.

Cosa state aspettando ancora?! Fatevi un bel “on the road” da queste parti!

About the Author
avatar


Adoro gli Stati Uniti, ma soprattutto amo viaggiare negli Stati Uniti. La mia prima volta è stata in Arizona, Utah e California, un "on the road indimenticabile" che ha per sempre cambiato il mio modo di concepire l'idea di viaggio. Da quel giorno gli States sono una delle mie più grandi passioni, nel 2009, insieme ad altri mie amici compagni di viaggio, ho fondato myusa.it, con lo scopo di fornire risorse di viaggio utili a tutti coloro che decidono di partire negli USA.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *